Domanda:
Come posso massimizzare il tempo che dura lo "sballo"?
ntrch
2015-11-22 04:46:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

So che è individuale, ma in generale (o almeno in media):

Quali sono i principali fattori di quanto dura lo "sballo" di un caffè? Posso farlo durare deliberatamente più di un'ora? Più di 3?

Preferirei effettivamente bere il meno possibile, quindi tienilo in considerazione.

Se è più facile rispondere: ho 24 anni, maschio, e il mio consumo di caffè è di circa una dose di caffè espresso a giorni alterni.

Grazie.

Sono confuso da domande che fanno sembrare il caffè una droga esoterica. Una "dose" di espresso? Massimizzare l '"alto?" Vuoi bere "il meno possibile" ma prolungare l'effetto della caffeina ... perché non berne un'altra tazza e farla finita?
@daniel Intendevo "alto" come pressione e flusso sanguigni più alti, livello di vigilanza più alto. E la "dose" è solo perché non volevo occuparmi della misura esatta di quanti grammi sto mettendo nel mio corpo. E ovviamente ci sono tipi di caffè "più forti / più deboli". Quindi ho pensato ingenuamente che qualcuno avrebbe risposto in modo appropriato, e non avrebbe detto al mio "solo un altro bicchiere". Scusa, non mi dispiace :)
Inoltre, anche se ho 6 tazze, inizia a svanire circa mezz'ora dopo l'ultima tazza, e alla fine mi rende anche più stanco di quanto non fossi e mi tiene sveglio la notte - assonnato ma non riesco a dormire.
Suggerimento: il caffè viene misurato in "tazzine" o, in caso di espresso, opzionalmente in "colpi". Il tuo metabolismo individuale e la tolleranza individuale alla caffeina acquisita sono probabilmente i fattori principali qui, combinati con il contenuto di caffeina della bevanda di tua scelta.
Avevo davvero l'impressione che avrei ottenuto una risposta esauriente. Almeno più di quello che ho ottenuto nei commenti. Questa domanda può essere rimossa.
In realtà la risposta qui sotto, se vai sul blog del neurologo, è interessante e probabilmente la migliore risposta possibile alla tua domanda.
@eontorch, Coffee SE è una comunità piuttosto piccola per quanto riguarda i siti Stack Exchange. Facciamo del nostro meglio per rispondere, ma ci sono dei limiti. Quindi, per favore, attieniti alla filosofia [sii gentile] (http://coffee.stackexchange.com/help/be-nice) di tutti i siti SE e assume buone intenzioni dalla parte di tutti i commentatori e coloro che hanno risposto. Se vuoi che una domanda venga rimossa (e penso che sarebbe un peccato perdere questa), puoi sempre eliminarla da solo.
Inoltre, ho letto la domanda di @daniel's non come critica, ma semplicemente come richiesta di dettagli e chiarimenti.
@daniel Mi dispiace davvero, è stata una giornata davvero brutta, ho imparato qualcosa qui, non solo sul caffè. Grazie per aver commentato, sia tu che Stephie! Vi auguro una buona giornata :)
@eontorch: Nessun problema, sono rimasto sorpreso dalla risposta e quindi devo dare un po 'di merito alla tua domanda per questo. +1.
Ripensando a questo 2 anni e mezzo dopo, vorrei aver risposto ai commenti in modo diverso .. Spero di aver aiutato alcune persone qui :)
Sette risposte:
#1
+12
Wookiee84
2015-11-23 23:16:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Senza considerare la quantità o la potenza del caffè e mettere da parte il metabolismo personale, potresti regolare il tuo programma del caffè in base al tuo ritmo circadiano naturale, una metodologia che il neuroscienziato Steve Miller definisce cronofarmacologia. In sostanza, usi la caffeina come propellente al tuo ritmo naturale "su". L'articolo di Gabrielle Taylor spiega bene questo:

Quando bevi caffè durante il periodo in cui il tuo corpo sta già rilasciando cortisolo, non sarà così forte un effetto. Idealmente, dovresti assumere la tua caffeina durante le pause tra i picchi di cortisolo, altrimenti inizi a sviluppare una tolleranza e devi bere di più per ottenere lo stesso effetto.

Supponendo che tu abbia un programma di sonno regolare , i livelli di cortisolo aumentano naturalmente circa un'ora dopo il risveglio. Se ti alzi alle 7 del mattino, il tuo corpo è naturalmente più sveglio tra le 8 e le 9 del mattino, da mezzogiorno alle 13:00 e di nuovo intorno alle 17: 30-18: 30.

Quindi, in base a una sveglia alle 7:00, i momenti migliori per bere il tuo veicolo di caffeina preferito sono 9: 30-11: 30 e 13: 30-17: 00. Ovviamente puoi regolare il programma in base al tuo orario di veglia se è precedente o successivo.

Se aggiungi un riferimento / collegamento al blog di Miller (fonte di Taylor), sarò un voto positivo.
#2
+7
hardmath
2015-11-26 06:13:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Alcuni studenti di chimica delle classi superiori dell'Università del Delaware hanno messo insieme un bel sito che riassumeva gli effetti della caffeina ( http://udel.edu/~danikoll/index.html), ma ha stato rimosso. (Un'istantanea è disponibile in Wayback Machine.)

Particolarmente rilevante era la loro descrizione del metabolismo della caffeina:

La caffeina viene assorbita nei piccoli intestino, metabolizzato nelle cellule del fegato e distribuito ai tessuti del corpo entro 45 minuti dall'ingestione.

Ha un'emivita di 3-5 ore negli adulti ma può avere un'emivita fino a 80 ore nelle donne in gravidanza prima del parto.

Un termine tecnico in letteratura è "clearance orale", che significa la velocità con cui un farmaco somministrato per via orale viene rimosso dal corpo, essendo le tre vie di eliminazione renale, epatica e pneumatica. Come i riferimenti nel documento di collegamento sopra, la caffeina viene eliminata principalmente dal fegato scomponendola in paraxantina (84%), teobromina (12%) e teofillina (4%). Sebbene questi ultimi due composti abbiano alcuni effetti sul SNC, si ritiene che in gran parte la caffeina stessa agisca competendo con l'adenosina per i recettori dell'adenosina.

caffeine and adenosine


Il modo più semplice per prolungare un brusio di caffeina (mettendo da parte la gravidanza in quanto poco pratico per la maggior parte) è consumare più caffeina. [Una sfida più difficile potrebbe essere trovare un modo per abbreviare la durata di un ronzio di caffè.]

Uno studio del 1985 di Abernethy e Todd, " La compromissione della clearance della caffeina dovuta all'uso cronico di contraccettivi orali a basso dosaggio contenenti estrogeni ", ha dimostrato che l'emivita della caffeina è prolungata dalla somministrazione di progesterone.

Dici che desideri consumare una quantità di caffè pari a quella possibile, quindi forse la stessa quantità di caffè (espresso, una volta a giorni alterni) potrebbe essere presa in dosi divise. Questo poi converte il problema in come creare un ronzio altrettanto intenso con (diciamo) solo metà della caffeina.

Ho notato che una forte riduzione dei carboidrati porta (dopo un paio di settimane, con lieve chetosi) a una risposta fisiologica più forte alla caffeina.

Posso offrirla solo come osservazione aneddotica . Esistono ricerche sull'interazione di caffeina e glucosio sull'elaborazione cognitiva e sugli effetti del consumo di caffeina sull'omeostasi del glucosio. Ma nessuno dei due argomenti è esattamente come quello che sto suggerendo.

#3
+4
Modslacfilio
2018-02-10 21:18:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Vorresti prolungare l ' "sballo" provocato dal caffè, ovvero la caffeina.

La caffeina viene metabolizzata dal fegato. Quindi tutto ciò che interferisce con il metabolismo della caffeina nel fegato aumenterebbe lo sballo, anche se l'uso abituale lo vedrebbe eroso dall'abitudine.

L ' "emivita" della caffeina, ovvero il tempo impiegato dal corpo per eliminare metà della caffeina nel sistema, è normalmente di circa cinque ore. Tuttavia, molti cibi, farmaci e malattie possono influenzare questo problema.

Ad esempio, la narigenina, l'enzima che rende amaro il succo di pompelmo, inibisce il CYP1A2 e può prolungare l'emivita della caffeina del 30%. I contraccettivi orali possono raddoppiare l'emivita della caffeina. E vari farmaci da prescrizione, ad es. anche la fluvoxamina prolunga significativamente l'emivita.

La malattia del fegato può avere effetti drammatici. Una donna con cirrosi epatica alcolica è stata segnalata in letteratura con un'emivita di 168 ore per l'eliminazione della caffeina. Quindi il suo sballo di caffeina durerebbe letteralmente per giorni dopo un espresso.

A meno che tu non stia assumendo un farmaco su prescrizione che influisce sul metabolismo della caffeina, le tue opzioni pratiche sembrerebbero limitate al succo di pompelmo. A meno che non avessi intenzione di sottoporsi a un cambio di genere, i contraccettivi orali avrebbero un effetto maggiore.

Non è un po 'ironico? Se vuoi sentire lo "sballo" a lungo, dovresti avere la cirrosi. Preferisco un'altra tazza.
#4
+2
Arnav Gupta
2015-12-01 23:01:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per esperienza personale, ricevo un ronzio piuttosto lungo e persistente quando prendo il caffè, vado a dormire e mi sveglio 40-45 minuti dopo.

L'ho provato un paio di volte, riducendo anche il pisolino a 10-20 minuti. Alcune persone lo chiamano "Power Nap". Penso che funzioni bene senza il caffè, ma sì, è un'altra opzione :)
#5
+2
CoderChic
2015-12-01 23:55:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Divertente che tu lo chieda. Non ricordo il motivo esatto, ma l'altro giorno stavo leggendo che quanto sei idratato ha un effetto piuttosto grande sulla tua tolleranza al caffè. Si scopre che più acqua bevi, più ti senti eccitato.

Se fossi in te, starei attento. È la finale per me adesso, e ho così tanto lavoro che non crederesti. Ieri sera ho deciso di bere una tostatura medio scura con un bicchierino di espresso .... ragazzo! Ho avuto le scosse. Ogni volta che provavo a concentrarmi, potevo letteralmente sentire il mio prurito al cervello. È come questa sensazione di formicolio di cui non puoi liberarti. Inoltre, ho avuto le scosse. Non sono ancora andato a dormire ed è circa l'una, qui. Il massimo che riesco a gestire è di circa 5 minuti alla volta .. ma sto divagando.

Bevi più acqua e raddoppia l'espresso. Assicurati solo di sorseggiare lentamente .. e con discrezione.

#6
+2
MTSan
2018-02-13 19:53:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Modificato Esresso Romano è la risposta; chiamiamolo "Espresso Hi-Grappo".

Secondo la risposta di @ Modslacfilio sopra, puoi prolungare gli effetti della caffeina del 30% se la consumi insieme al succo di pompelmo. L'effetto farmaceutico del pompelmo è ben noto. Molte droghe segnalano di non essere consumate insieme ai pompelmi.

Ora possiamo modificare l ' espresso romano in base alle nostre esigenze. Normalmente, l'espresso romano è una tazza di caffè espresso servita con una fetta di limone. Il limone viene servito per contrastare l'amarezza dell'espresso. In alcuni punti, ho riscontrato che alcune gocce di succo di limone vengono aggiunte direttamente all'interno dell'espresso. Perché non il succo di pompelmo? Il gusto sarà simile, inoltre altezza verrà prolungata.

Interessante. Ho provato "Lemonade Coffee" una volta in un negozio Nespresso in Cina. Aveva un sapore incredibile. Non riesco a ricordare come sia fatto, ma penso che abbiano versato la limonata nel caffè caldo e mescolato.
Ma sono un po 'sensibile agli agrumi, quindi il pompelmo non è raccomandato per me. Il limone in qualche modo va bene (so che i limoni creano sorprendentemente un effetto neutralizzante sull'acido nello stomaco).
#7
+2
natemacinnes
2018-04-17 08:02:01 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'assunzione di caffeina in combinazione con L-teanina può essere collegata a una migliore cognizione, un migliore umore e uno sballo più stabile. Potrebbe permetterti di consumare più caffeina senza il classico nervosismo da caffeina.

Molte persone nella comunità nootropica lo giurano.

Studio di Simon P . Kelly, Manuel Gomez-Ramirez, Jennifer L. Montesi e John J. Fox a proposito della possibile sinergia tra caffeina e L-teanina e prestazioni cognitive.

Studio di Gail N Owen, Holly Parnell, Eveline A. DeBruin e Jane A. Rycroft sugli effetti combinati sull'umore e sulla cognizione.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...